La Piccola Guida al Contagio Emotivo

La televisione parla di questo Coronavirus (che nome strano, cosa vorrà dire?), le scuole hanno chiuso da un giorno all’altro senza un saluto alle mie maestre, non posso vedere i miei nonni come prima e neanche andare al parchetto con i miei amici. Mamma e papà parlano sottovoce di qualcosa di misterioso e appena arrivo smettono immediatamente. Starà finendo il mondo?”

I bambini tendono a riempire i silenzi e a darsi risposte..

“La piccola guida al contagio emotivo” vuole essere un primo strumento per le famiglie, un faro in questo mare in tempesta dove le emozioni si mescolano tra loro e noi adulti per primi spesso fatichiamo a controllarle. 

Le famiglie tutto d’un tratto si sono trovate a fronteggiare un’emergenza unica nel suo genere, soprattutto per la nostra generazione, le case improvvisamente sono diventate trincee. Le cucine sono diventate ristoranti, le scrivanie banchi di scuola, i salotti campi di calcio, i nostri computer si sono riempiti con i volti dei compagni di scuola e delle maestre. Per questo motivo ho fortemente voluto creare “La Piccola Guida al Contagio Emotivo”.  

Ho avuto la fortuna di poter coinvolgere due bravissime psicologhe e neuropsicologhe, esperte da più di dieci anni, nello sviluppo cognitivo dei bambini all’Ospedale San Raffaele: la Dott.sa Elisa Riboni e la Dott.sa Chiara Dallatomasina, fondatrici di Bebi Brain, ma anche amiche e soprattutto mamme. E non solo, anche i disegni e la grafica sono stati realizzati a mano da un’altra cara amica mamma: Giulia Tortosa, fondatrice di PlayEat!, specializzata nella produzione di passatempi educativi su carta, completamente dedicati ai nostri bimbi, che ci aiutano, almeno per qualche ora, a sostituire Iphone e tablet.

Eccola qui per voi..

2 risposte a “La Piccola Guida al Contagio Emotivo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *